1-1-e1669908198824-png
Cattedrale di Lisbona (Santa Maria Maior)

Sei luoghi sacri imperdibili in Portogallo

Un pellegrinaggio cattolico in Portogallo ti collega a una lunga e venerabile tradizione di viaggiare in luoghi considerati sia sacri che santi. All'inizio del X secolo, la convinzione che visitare un santuario o un luogo sacro, e persino la capacità di toccare le ossa o gli effetti personali di persone sante, ti avrebbe avvicinato a Dio era diventata sempre più popolare e ampiamente accettata.

Questo è ciò che attira ogni anno quasi mezzo milione di pellegrini a Compostela e al Santuario dell'Apostolo Giacomo. Successivamente sarebbe stata Lisbona e i luoghi associati a Sant'Antonio di Lisbona conosciuti anche come Sant'Antonio da Padova.

All'inizio del XX secolo i pellegrini si recavano a Fatima per visitare i luoghi in cui la Beata Vergine Maria apparve a tre contadini: Lucia, Francesco e Giacinta. Le apparizioni iniziarono il 13 maggio 1917 e continuarono altre 6 volte, terminando il 17 ottobre 1917. Così, oltre 100 anni dopo, i pellegrini cattolici di tutto il mondo si recano ancora in questi luoghi venerati per riflettere, pregare e condividere la propria modernità esempi di come i visitatori siano stati cambiati e guariti in modi che non avrebbero mai immaginato.

Questo pellegrinaggio molto significativo nella penisola iberica consentirà al tuo gruppo di riunirsi con la folla a Fatima per il processo serale a lume di candela con la statua del pellegrino, e anche di sperimentare le grida di gioia mentre un'altra persona di fede attraversa finalmente il santuario nella piazza. a Compostela.

Fatima: un amato luogo di apparizione mariana

Santuario di Nostra Signora di Fatima, il più grande luogo di pellegrinaggio del Portogallo. Situato nel centro del Portogallo, il Santuario di Nostra Signora di Fatima è diventato, nel corso degli anni, il quarto luogo di pellegrinaggio cattolico più grande del mondo, a causa delle apparizioni della Vergine Maria a tre pastorelli nel 1917. È surreale vedere il proprio nel punto in cui la Madonna apparve a tre pastorelli da maggio a ottobre 1913, in una serie di visioni che includevano profezie e un invito al pentimento e la preghiera del Rosario. Queste visioni si conclusero con il sole che danzava nel cielo, visto da folle a 40 miglia di distanza. Le tombe dei santi. Lucia, Giacinta e Francesco riposano nella Basilica di Nostra Signora del Rosario. Nelle vicinanze troverai la Basilica della Santissima Trinità, la quarta chiesa cattolica più grande del mondo (la Basilica di San Pietro in Vaticano è al primo posto). Fatima, uno dei luoghi di pellegrinaggio cattolici più famosi al mondo, ci ricorda con forza che la Madonna veglia sempre su di noi e ci esorta a rivolgerci al suo santo figlio.

Santarém: paesaggi tranquilli e chiese medievali

In cima a un altopiano, Santarém è un punto di osservazione sulla fertile regione delle paludi, la Valle del Tago, nota per l'agricoltura, il bestiame e la corrida. La città incorporò le terre dell'Ordine di Cristo, che sostenne finanziariamente le scoperte portoghesi. È il luogo ideale in Portogallo per scoprire la campagna ondulata e la magnifica vegetazione. La città agricola è ricca di chiese, tra cui la Chiesa della Misericordia, dove si dice che un'ostia eucaristica abbia iniziato a sanguinare, e la Chiesa di Santa Maria de Marvila, che ha 65 splendide e colorate piastrelle che decorano l'interno. Anche il convento di San Francesco è un punto di riferimento notevole, che mostra una varietà di stili artistici medievali come il barocco e il rinascimento.

Alcobaca: sede del famoso Monastero di Alcobaca

La fondazione del Monastero di Alcobaça, situato nel Portogallo centrale, è strettamente legata all'inizio della monarchia portoghese. Quando Afonso Henriques fu proclamato re Alfonso I nel 1139, fondò la sua riconquista politica sui crociati e sugli ordini religiosi. Pace, bellezza e storia medievale ti aspettano nella pittoresca città storica di Alcobaça, sede della chiesa più grande del Portogallo. Questa chiesa sorge sul terreno del Monastero di Alcobaça, uno dei monasteri più importanti d'Europa durante il Medioevo, dove i monaci vivevano e insegnavano e tenevano una vasta biblioteca. Costruito nel 1100, il monastero è stata la prima struttura portoghese a utilizzare opere d'arte e architettura in stile gotico. Molti membri dei reali portoghesi sono sepolti all'interno di queste mura, incluso il famoso re Pedro e la sua amante assassinata Ines de Castro.

Batalha: il campo di battaglia di maggior successo del Portogallo

Il monastero di Batalha commemora la vittoria portoghese sui castigliani nella vicina battaglia di Aljubarrota. È l'edificio gotico più importante del Portogallo e uno dei più importanti della penisola iberica e d'Europa. L'edificio diede origine anche allo stile architettonico manuelino. Il Westport è stata una delle ultime parti ad essere completata e dimostra l'influenza della prima educazione dell'architetto in Francia. Il timpano, invece, si rifà alla tradizione iberica. Una bellissima città circondata dalla ricca devozione mariana, Batahla e il suo famoso monastero furono creati per celebrare la monumentale vittoria portoghese sulla Spagna il 14 agosto 1385 dopo la battaglia di Aljubarrota, che assicurò l'indipendenza del Portogallo. Il re João I aveva fatto voto alla Beata Vergine di costruire un monastero in suo onore se fosse venuta in suo aiuto. In omaggio, costruì il Monastero di Santa Maria della Vittoria (popolarmente chiamato Monastero di Batalha) e la città di Batalha, che significa battaglia. Il monastero ospita numerose tombe reali, nonché la tomba di Enrico il Navigatore.

Cattedrale di Lisbona (Santa Maria Maior): st. Luogo battesimale di Antonio da Padova

Costruita nel 1147, la Cattedrale di Lisbona, o Santa Maria Maior, è una testimonianza di resilienza. Ha resistito a più di un disastro naturale (compreso un terremoto!) ed è stato ricostruito più volte, ma è ancora forte, un faro di fede e ispirazione per il popolo portoghese e tutti coloro che vengono qui. E quante volte vedi il fonte battesimale di un santo? La leggenda narra che Sant'Antonio da Padova fu battezzato nella cattedrale di Lisbona.

La chiesa di s. Antonio a Lisbona: luogo di nascita di un santo amato

Molte persone sono sorprese nell'apprendere che Sant'Antonio, l'amato patrono delle cose perdute, in realtà è nato a Lisbona, in Portogallo, piuttosto che da qualche parte in Italia. La chiesa di Sant'Antonio fu costruita proprio sopra la sua casa natale. Nella chiesa è contenuta una delle ossa del santo, reliquia di prim'ordine. Papa Giovanni Paolo II è tra i pellegrini che hanno visitato questo luogo santo: è venuto a Fatima per ringraziare la Madonna per avergli salvato la vita quando è stato fucilato nel 1981.

Se ne hai la possibilità, fermati in questi posti meravigliosi quando sei in Portogallo. Offrono un'opportunità unica per coltivare la tua fede, vivere la storia e incontrare il sacro!

Articoli recenti